Notizie »

Il ritorno definitivo di Alba de Cespedes

Alba de Cespedes

Alba de Cespedes

Con la sua proverbiale eloquenza, Eusebio Leal ha raccontato all’auditorio presente nel Salone di Maggio del Pabellon Cuba, i prima, il dopo e l’adesso del legato  intellettuale e patriottico di Alba de Cespedes, durante la presentazione dell’edizione in spagnolo del romanzo “Con gran amor”, di una scrittrice essenziale delle lettere italiane del XX secolo che non smise mai di sentirsi cubana.

Nell’occasione erano presenti  Ricardo Alarcon, Alfredo Guevara, Luis Morlote, Liudmila Alamo,  Ignacio Ramonet, Alessandro Masi, Alberto Asor Rosa e tante altre personalità delle lettere e della cultura italiane e cubane.

Martedì 14 , il romanzo “Con gran amor”, è stato presentato nella Casa Natale di Carlos Manuel de Cespedes, il nonno di Alba, a Bayamo.

Monsignor Carlos Manuel de Cespedes, cugino di Alba, ha tracciato la sua figura ed ha raccontato aneddoti della vita di questa straordinaria donna, intellettuale ed antifascista e per questa presentazione  sono venuti a Cuba diversi dirigenti  dell’ARCI, delle regioni  Liguria, Lombardia, Toscana e Emilia Romana, dato che l’ARCI mantiene una fluida collaborazione con varie istituzioni cubane.

“Per noi- ha dichiarato a Granma Daniele Lorenzi, dirigente nazionale ARCI, incaricato delle relazioni con Cuba- è  molto emozionante questo nuovo ritorno di Alba de Cespedes. Lei ammirava molto Fidel, il Che e i mambises e per noi è un grande onore la visita a La Demajagua, e stare ai piedi di questo jagüey che rappresenta la volontà dei cubani d’essere liberi”. La casa editrice Ediciones Union, con la collaborazione dell’Associazione Ricreativa Culturale Italiana (ARCI), ha reso possibile questa pubblicazione, in occasione del centenario della nascita della grande scrittrice.

con informazioni e traduzione di Granma Internacional

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. Aiosa Alberto / Viaggiatore

    Vorrei saper se la definizione della rivoluzione cubana contro a Spagna di “sogno incompiuto” si trova per la prima volta nel romanzo di Alba de Céspades “Con gran amor”. Grazie.

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*