Notizie »

Storia d’amore di Gerardo e Adriana rivive con La Colmenita

La storia d’amore tra Gerardo Hernandez, uno dei Cinque cubani imprigionati negli Stati Uniti, e sua moglie Adriana Perez, è stata rivissuta oggi in una centrica strada de L’Avana dalla compagnia di teatro infantile La Colmenita.

Nello stesso luogo dove la coppia si è conosciuta, in quella fermata di autobus vicina al Malecon de L’Avana, il 20 ottobre 1986, il gruppo regalò a Perez questo omaggio attraverso un testo che Hernandez le inviò come regalo nel giorno dell’amore e dell’amicizia.

Dalla prigione di massima sicurezza di Victorville, in California, dove compie un doppio ergastolo più 15 anni per difendere il suo paese dagli atti terroristi, il lottatore cubano ha scritto per La Colmenita un racconto di come si innamorò della sua compagna.

Carico di “cubania” ed umore, il testo è stato interpretato da sette coppie del gruppo, 14 giovani della stessa età di quando Gerardo ed Adriana si conobbero, lui un giovane di 21 anni, lei un’adolescente di 16.

Passaggi di questo incontro dove l’amore fiorì mentre aspettavano insieme i loro compagni di classe, sono stati narrati nella voce de La Colmenita.

“Davanti a me appena distinguo una sagoma che si impegna a disegnare gesti didattici, ed alle mie orecchie arrivano solo dettagli di concetti giuridici e conflitti internazionali, ma nella mia mente c’è quella ragazza della fermata, la studentessa di Chimica il cui nome ignoro”, è stato il poema che le scrisse a quel tempo.

Emozionata, Adriana Perez ringraziò La Colmenita per questo regalo ed a suo marito Gerardo “che soddisfa sempre tutte le mie aspettative”, ha detto.

Come raccontò a Prensa Latina Carlos Alberto Cremata, direttore della compagnia, Hernandez scrisse il testo in meno di una settimana per omaggiare la sua amata, che non vede da più di 13 anni.

La rappresentazione rimarrà registrata in un cortometraggio che invieremo al Comitato dei Cinque negli Stati Uniti per contribuire all’immediata liberazione di Hernandez, Antonio Guerrero, Fernando Gonzalez, Ramon Labañino ed il ritorno di Renè Gonzalez, ha concluso.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*