Notizie »

Anonymous raccoglie preferenze: “Che cosa vi piacerebbe che hackereremo adesso?”

Lontano da alterarsi per la serie di invasioni ad importante pagine web nel mondo, i pirati informatici di Anonymous hanno cominciato a realizzare inchieste tra gli utenti delle reti sociali per determinare quale sarà la loro prossima vittima nel ciberspazio.

“Solo per curiosità, che cosa vi piacerebbe che Anonymous hackererà adesso? Lo scriva in Twitter e ci faccia sapere”, hanno osato chiedere gli ‘hacker ‘ a tutti i loro seguaci attraverso il loro account @YourAnonNews.

Appena formulata la domanda, Anonymous ha ricevuto ogni tipo di risposte da parte dei suoi 441.500 seguaci.

“Banche ed istituzioni di governi”, “Tutti i siti web che abbiano contenuto pornografico infantile”, “Ammazzino qualche corporazione”, “Hackerate il conto di Justin Bieber”, “Microsoft per il costo elevato delle sue licenze in tutti gli ambiti di sviluppo” o “perché non il gruppo estremista di Westboro Baptist Church, e tutti i conti associati con questi terroristi?” furono alcune delle multiple petizioni, fatte dagli utenti.

Dopo che l’FBI ha chiuso il portale di scambio di archivi Megaupload, uno dei posti di scarica più importanti del mondo ed arrestasse il suo fondatore, Kim Schmitz, Anonymous, che promise vendicarsi per la sua chiusura, si trasformò in uno dei protagonisti principali della ‘ciberguerra ‘ incominciata.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*