Notizie »

Medici cubani fermano le morti per colera in Haiti

La Brigata Medica Cubana informa in Haiti che dal 18 gennaio 2011, esattamente un anno fa, non muore nessun haitiano a causa del colera nelle posizioni dove lavorano i suoi medici.

Così lo riporta dalla vicina nazione l’inviata speciale del quotidiano Granma che precisa che nelle 34 istituzioni attive di trattamento della malattia, che continua in fase endemica nel paese, il personale medico cubano sviluppa un programma educativo e di promozione per prevenire la malattia.

Dati statistici informano che hanno segnalato solamente un caso di contagio nel Sud durante questa settimana, ultimo dipartimento dove si diffuse l’epidemia che si sviluppò nove mesi dopo il devastante terremoto.

Da allora, la Brigata Medica Cubana ha dato priorità all’attenzione dei malati, come la diagnosi ed il procedimento opportuno davanti ad ogni possibile caso, sottolinea la notizia di Granma.

Benché non sia stato scoperto un altro focolaio attivo nelle ultime settimane, il personale medico cubano mantiene la vigilanza nei luoghi dove si sono incrementati le malattie diarroiche, e realizza nelle comunità indagini per la ricerca ed il rilevamento dei casi.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*