Notizie »

Sindacato dei maestri di Seattle appoggia l’esposizione d’arte di Antonio Guerrero

Antonio Guerrero con uno dei suoi disegni che rappresenta due boliviane. Foto scattata nella prigione da una guardia di sicurezza. (Archivio di Cubadebate)

Antonio Guerrero con uno dei suoi disegni che rappresenta due boliviane. Foto scattata nella prigione da una guardia di sicurezza. (Archivio di Cubadebate)

La Federazione Americana dei Maestri Locali 1789 di Seattle, a Washington, sarà il patrocinatore della bella esposizione di pitture di Antonio Guerrero, uno dei Cinque Cubani ingiustamente imprigionati da più di 13 anni. L’inaugurazione sarà questo giovedì 12 gennaio.

La Galleria M. Rosetta Hunter, sede dell’esposizione, è situata nel centro di Seattle nel campus principale del Seattle Community College, 1701 Broadway. L’inaugurazione sarà dalle 5 pm alle 8 pm giovedì 12 gennaio. L’esposizione durerà fino al 10 febbraio.

Ken Matsudaira, direttore e curatore della galleria, ha lavorato diligentemente per preparare l’esposizione. Lui dice, “siamo molto entusiasmati di potere essere anfitrioni dell’arte di Antonio per arrivare alla comunità col poderoso messaggio delle sue pitture e raccontare la storia dei Cinque Cubani. Ci sentiamo privilegiati di accogliere la sua arte”. Inoltre, Matsudaira ha risaltato alcuni dei poemi di Antonio nell’esposizione.

John Martinez, organizzatore dell’esposizione e membro del Comitato dei diritti umani e Civili della Federazione Americana dei Maestri, dice, “la nostra speranza è che una volta che i nostri membri della facoltà, personale, studenti e pubblico in generale siano coscienti della storia di Antonio, come quella degli altri, cerchino tutti i modi di aiutare i Cinque Cubani a vincere l’ingiustizia.”

Il Consiglio Centrale Lavorativo M.L. King che rappresenta 130 sindacati locali e 75.000 membri, inviò l’invito all’esposizione a tutti i delegati del consiglio. La divulgazione nei quattro campi dell’università è stata molto ampia. Vari programmi si porteranno a termine nella galleria per educare il pubblico sui Cinque.

La sezione locale del Comitato Nazionale per la Liberazione dei Cinque Cubani distribuirà materiali di lettura all’arrivo del pubblico e durante l’esibizione. L’esposizione è una maniera importante per rompere la censura che i mezzi di comunicazione hanno creato nella lotta per la libertà dei Cinque durante 13 anni.

Giorni prima del suo trasferimento attuale dal carcere di Florence ad un luogo ancora sconosciuto, Antonio Guerrero espresse la sua gratitudine al direttivo Ken Matsudaira ed a John Martinez per il loro appoggio a lui ed ai suoi fratelli, come l’attenzione ed il patrocinio delle sue pitture.

“Il sindacato riconobbe la natura dolorosa delle violazioni dei diritti umani e civili contro i Cinque, e l’urgenza di utilizzare questa esposizione d’arte per educare i nostri membri, il personale dell’università, gli studenti ed il pubblico su questa situazione.”

Se vivi in Seattle, assicurati di invitare i tuoi amici a vedere questa esposizione ispiratrice!

dalla pagina del Comitato Nazionale per la libertà dei Cinque cubani Free The Five

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*