Notizie »

Più vicino che mai il momento in cui Tony Guerrero ballerà con Mirta

Tony con Mirta e Maruchi

Tony con Mirta e Maruchi

Mirta sta per celebrare il suo 80° compleanno. Il regalo col quale ha sognato durante gli ultimi anni è che suo figlio Tony stesse in libertà per questa occasione, e l’accompagnasse come compagno di ballo quel giorno.

Confessa che Tony è un buon ballerino, benché non abbia potuto esercitarlo durante i 13 anni di ingiusta e dura reclusione nelle carceri nordamericane.

“Sono sicura che non mi defrauderebbe se l’invito ad un tango, che lui sa che è il mio forte”, afferma.

Anche lui si è preparato per accompagnare la sua cara madre nei suoi 80 anni, stia o no al suo fianco fisicamente, quel giorno. Benché difficilmente qualcosa possa impedire che le loro anime quel giorno stiano abbracciate, nonostante i cancelli siano molto lati, dure le sbarre e distanti le prigioni sotterranee dove si sono dati gli ultimi baci ed abbracci, vigilati e controllati fino alla sazietà, specialmente Mirta che atterrisce i carcerieri con la sua carica di amore e resistenza, che non ha un’altra paura che non sia quella di non poter avere la forza, o magari la vita, per il momento in cui suo figlio potrà dedicargli in libertà il prossimo ballo.

Se Tony cantò con tutti i cubani il 2 dicembre, più vicino che mai è il momento in cui ballerà con Mirta e con Cuba.

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*