Notizie »

Elogia quotidiano di Trinidad il gesto di Raul

Raul a Trinidad e Tobago

Raul a Trinidad e Tobago

Il quotidiano Newsday di Trinidad e Tobago ha elogiato il gesto di Raul al suo arrivo a questo paese sotto la pioggia. Cubadebate ha tradotto parte della lunga rassegna che è presente questa mattina sull giornale nella sua pagina principale, firmata da Sasha Harrinanan e Sean Douglas:

L’aeroplano di Cubana di Aviazione atterrò alle 10.52 am sotto un acquazzone che era durato 30 minuti ed aveva inzuppato le file dei soldati e la Banda della Forza della Difesa.

Sebbene la pioggia aveva alterato un po’ i procedimenti di accoglienza, tuttavia, il cattivo tempo ha dato l’opportunità a Raul di avere due gesti nobili coi suoi anfitrioni.

In primo luogo, benché inizialmente alcuni tentassero di guidarlo rapidamente verso l’edificio per offrire un’accoglienza protetta, Raul ha insistito nel riconoscimento ai soldati che erano stati senza vacillare sotto la pioggia aspettando il suo arrivo.

Lui ha dato il suo saluto ufficiale in cima ad una pedana e sotto una coperta di ombrelli e -come se non stesse piovendo e stabilisce il protocollo -, dopo aver ispezionato le file e salutato i soldati.

Il secondo atto fraterno di Raul si è prodotto quando salutò i membri del Gabinetto ed il leader dell’opposizione il Dr. Keith Rowley che sono stati introdotti da Persad-Bissessar nel corridoio dell’edificio di accoglienza. Si è prodotto in mezzo ad una certa inquietudine per il cambiamento repentino della presentazione del Gabinetto dalla pista verso l’interno dell’edificio, mentre alcuni ministri ed invitati cubani erano bagnati.

Con un ampio sorriso e stringendo fermamente la mano di ogni ministro ubicato su una linea, Raul tranquillizzò i suoi anfitrioni e magnanimo scherzò: “Acqua buona!”. Tutti risero volentieri.

Castro si vede molto bene. Quando si riunì coi ministri, sorrideva, e contemporaneamente era gentile e discreto.

Il Ministro di Relazioni Esteriori e Comunicazioni, Dr. Suruj Rambachan, in dichiarazioni ai giornalisti all’arrivo di Raul Castro, elogiò il gesto del leader cubano durante il suo riconoscimento alla guardia di onore.

“Lui ha adato alle guardie l’onore dovuto, nonostante lui stesso fosse inzuppato”, ha detto Rambachan. “Credo che questo parli di un uomo ed un leader che rispetta la gente e che rispetta l’umanità nel suo insieme.”

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. giuseppe / grande

    Prima di tutto rispetto per il popolo,grande Raul

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*