Notizie »

Convocano a Conferenza Nazionale del Partito Comunista di Cuba

Il VI Congresso del Partito Comunista di Cuba (PCC) convocò oggi per il 28 gennaio 2012 la Conferenza Nazionale col tema centrale di valutare con obiettività e senso critico il lavoro dell’organizzazione. La Conferenza, come informò al plenario del Congresso, il suo secondo segretario, Josè Ramon Machado Ventura, determinerà con volontà rinnovatrice le trasformazioni necessarie per situare al Partito all’altezza che chiedono le attuali circostanze.

“Il Partito dovrà cambiare tutto quello che deve essere cambiato come disse Fidel nella sua brillante definizione di quello che è Rivoluzione e questo concetto presiederà lo spirito del dibattito e le decisioni da prendere sulla base dell’intelligenza e della visione del futuro”, ha segnalato.

La Conferenza dovrà fare le modificazioni nei metodi e stili di lavoro del Partito per consolidare il suo ruolo di avanguardia organizzata della Rivoluzione e forza dirigente superiore della società e dello Stato, ha aggiunto Machado Ventura.

Inoltre, analizzerà la politica dei quadri del Partito e dell’incorporazione delle donne, dei negri, dei mulatti e dei giovani, sempre basata sui meriti e sulle condizioni personali.

(Prensa Latina)

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*