Fidel riflessioni »

Un trionfo del Terzo Mondo

Poderose potenze economiche hanno gareggiato per essere la sede delle Olimpiadi del 2016, tra loro le due più industrializzate del pianeta: Stati Uniti e Giappone. Ciononostante ha trionfato Río de Janeiro, una città del  Brasile.

Non si dica ora che è stata la generosità delle nazioni ricche nei confronti del Brasile, un paese del Terzo Mondo.
 
Il trionfo di quella città brasiliana è una prova della crescente influenza dei paesi che hanno lottato per il loro sviluppo. Sicuramente tra i popoli dell’America Latina, dell’Africa e dell’Asia, l’elezione di  Río de Janeiro sarà ricevuta con piacere nel mezzo della crisi economica e nell’attuale incertezza del cambio climatico.

Sebbene sport popolari come il baseball siano stati eliminati dalle gare per dare spazio a passatempi di borghesi e ricchi, i popoli del Terzo Mondo condividono l’allegria dei brasiliani e sosterranno  Río de Janeiro nella sua veste di organizzatrice dei Giochi Olimpici del 2016.

È un dovere presentarsi a Copenaghen con la stessa unità e lottare per evitare che il cambio climatico e le guerre di conquista prevalgano sulla volontà di pace, lo sviluppo e la sopravvivenza di tutti i popoli del mondo. 

Fidel Castro Ruz
2 Ottobre 2009
2 y 55 p.m.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*