Fidel riflessioni »

Gloria ai bravi!

La nostra delegazione è stata ricevuta questa notte con tutto il riconoscimento e gli onori che si merita. Esteban Lazo e Frederich Cepeda hanno fatto uso della parola.

C’era anche presente Raúl, chi aveva consegnato loro la bandiera al Palazzo della Rivoluzione.

Le hanno consegnato una copia della mia riflessione, pubblicata oggi sul giornale Granma ed ormai inserita a CubaDebate.

Ho parlato sulla tecnologia e la disciplina introdotte nel baseball dal Giappone, sugli sforzi che fa una nazione con meno di 10,4 volte la popolazione di Cuba, dove era anche necessario scontare i “deboli di coscienza che si lasciano subornare dai nostri nemici”.

Dei 73 che si sono spostati al Messico e a San Diego, due poveri diavoli non sono rientrati.

Uno di loro editava materiali di video sul baseball alla televisione cubana. Faceva pena a leggere la sua lamentela pubblicata sui cablogrammi. Si doleva che l’unica cosa triste era che sua cara mamma e sua amata fidanzata non si erano spostate assieme a lui. Se n’era andato dal primo giorno dell’arrivo della delegazione a San Diego.

L’altro scriveva sullo stesso tema al giornale Juventud Rebelde. Questo ultimo era uscito spesse volte, ma aspettava il Classico per fare la sua fellonia. Era continuamente assieme alla squadra. Era un adulatore. Due ore prima della partenza verso l’aeroporto per ritornare, è scomparso.

Sono dei soggetti simulatori e schifosi quelli covati dall’ideologia capitalistica!

Tali casi servono per risaltare il merito degli atleti della nostra degna squadra nazionale, disposti a offrire la loro vita per la Patria.

Ovviamente che, tali soggetti non possono seminare un chicco di coscienza. Quanta sciocchezza avranno pubblicato sul baseball, che contrariamente a orientare confonde!
Tutti non sono come Bobby Salamanca o Eddy Martin, che diedero tante nobili testimonianze sulle nostre grandi vittorie sportive.

Gloria a tutti quelli che hanno consacrato la loro vita per edificare l’onore e l’amore alla Patria!
Gloria ai bravi!

Fidel Castro Ruz
20 marzo 2009.  
16:23.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*