Fidel riflessioni »

RIGUARDO ALLE RIFLESSIONI

Se sono brevi, hanno il vantaggio che i centododici mezzi d’informazione accreditati nel nostro paese, che le ricevono in anticipo,  ne pubblichino parti importanti del testo; se sono estese, mi permettono di approfondire quanto voluto determinati concetti, a mio giudizio importanti, affinché il nostro popolo, principale protagonista di fronte a qualsiasi aggressione, ed altri paesi in circostanze simili, dispongano d’elementi di giudizio. Ciò costituisce per me un dilemma.

Mi preoccupa inoltre lo spazio utilizzato nelle prime pagine dei nostri giornali, così necessario nell’attività quotidiana della nazione.

Morale: le dividerò in brevi ed estese. Se le riflessioni sono brevi, saranno consegnate in anticipo ai mezzi d’informazione che le ricevono; se sono estese non saranno consegnate in anticipo e saranno pubblicate in una delle pagine interne del giornale Granma, organo ufficiale.

Se altri mezzi d’informazione delle organizzazioni politiche o di massa lo desiderano, possono pubblicarle senza sacrificare i loro spazi principali.

Il Dipartimento Ideologico del Partito ed il Capo Gabinetto del Consiglio di Stato possono proporre delle varianti in determinati casi.

Non ho iniziato questo lavoro come parte di un piano elaborato in anticipo, ma per un forte desiderio di comunicare con il principale protagonista della nostra resistenza mentre osservo le stupide azioni dell’impero. Adesso, durante la mia convalescenza e come ai tempi in cui mi trovavo in quella che è stata chiamata la prigione feconda, rappresenta l’enorme desiderio di studiare e meditare.

Fidel Castro Ruz

22 giugno 2007

6:02 p.m.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*