Articoli su torture

Notizie »

Ho perso la speranza stando a Guantanamo?

Guantanamo

“Mi chiamo Shaker. Sono anche conosciuto come Sawad Al-Madany perché nacqui nella città sacra della Medina. Per favore, puoi ricordare questi nomi per me? Perché io quasi, non ne posso più. Qui mi chiamano 239. In realtà, io chiamo a me stesso 239. È tanto raro essere testimone di come il mio nome vola fuori di me. Non posso fare niente per questo.