Articoli su Raul Capote

Notizie »

Diplomatica espulsa dal Venezuela era un agente fiancheggiatrice della CIA a Cuba

Kelly Keiderling Franz

Kelly Keiderling Franz, l’addetta di commercio dell’ambasciata nordamericana a Caracas, ha mostrato il suo vero volto di agente CIA quando ha conversato con l’agente doppio cubano Raul Capote. L’ufficiale della sicurezza cubana, che usava allora lo pseudonimo di Daniel, ha conosciuto la Keiderling a Cuba, dove lei ha lavorato sotto la copertura di capa dell’Ufficio della Stampa e Cultura della Sezione di Interessi degli USA (SINA). Capote ha raccontato i dettagli di questa azione nel suo libro “Enemigo”.

Notizie »

Presentano nella Fiera della Libro Cuba 2012 la testimonianza di un cubano che infiltrò la CIA

Raul Capote

“Enemigo” è una testimonianza vivida, reale, istruttiva. La sua pubblicazione da parte della casa editrice Josè Martì renderà possibile che i lettori cubani e di altre parti del mondo sappiano, di prima mano, con quanto accanimento dalla Casa Bianca e dal Pentagono, dal Campidoglio e da Langley, dalla Calle C, del North West a Washington (sedi del Dipartimento di Stato) o dalla Calle 8 di Miami, si ordiscono piani -ieri, adesso, in questo stesso minuto – per abbattere la Rivoluzione cubana e tornare a sommergere l’arcipelago in una situazione neocoloniale.