Notizie »

Partito Anticorruzione denuncia anomalie nei comizi honduregni

Salvador Nasralla

Salvador Nasralla

Il candidato presidenziale dell’oppositore Partito Anticorruzione (PAC), Salvador Nasralla, ha denunciato oggi gravi alterazioni nel conteggio ufficiale dei voti delle elezioni di questa domenica in Honduras.

Nasralla ha affermato che il sistema applicato per il recupero dei risultati dei verbali nel Tribunale Supremo Elettorale (TSE) è altamente vulnerabile ed è stato violato per alterare la votazione.

In un primo studio dei risultati preliminari dati ieri sera dal TSE, Nasralla ha spiegato che dei sette mila verbali introdotti al sistema, solo circa quattro mila 500 corrispondono alla realtà.

Gli altri sono stati messi nel sistema da altri server, ha assicurato il politico dopo aver spiegato che il sistema non ha dei meccanismi per proteggersi dai tentativi di agenti esterni per penetrarlo.

L’altro aspetto denunciato da Nasralla è che il 25% dei verbali reali introdotti nel sistema del TSE ha dei risultati differenti a quelli registrati dai rappresentanti dei partiti nei tavoli di votazione.

Ci sono due fattori, si stanno registrando dati che non esistono, e si cambiano quelli che esistono, due modi con i quali si sta violentando la legge, ha sottolineato.

Nasralla ha ricordato che il TSE aveva scartato la possibilità di implementare il voto elettronico ed ha comprato un sistema, altamente vulnerabile, ad un costo tre volte superiore, che inoltre non ha nessun monitoraggio della sicurezza.

Allora qualunque persona con conoscenze informatiche può in questi momenti entrare, come già sono entrati, per mettere dati che non corrispondono alla realtà, ha detto.

Il leader del PAC ha ricordato che sabato scorso il pubblico ministero generale, Guillermo Cuellar, ha percuisito due locali del governante Partito Nazionale dove sono state arrestate persone che stavano riempiendo verbali di votazione e passandoli in uno scanner.

Allora, il fatto più probabile è che questi verbali, distribuiti in differenti parti del paese hanno dei risultati favorevoli al Partito Nazionale e siano stati messi nel sistema ed il sistema stia dando un dato che è completamente irreale, col Partito Nazionale in prima posizione, ha fatto notare.

Nasralla ha annunciato che impugnerà i verbali discussi ed ha assicurato che finché gli scrutini non saranno ripuliti dalle irregolarità, non accetterà i risultati annunciati dal TSE.

Io quello che voglio è che si rispetti la volontà popolare, ha enfatizzato.

Il Partito Libertà e Rifondazione, la cui candidata presidenziale, Xiomara Castro, si è proclamata vincitrice delle elezioni, ha anche denunciato la frode a beneficio del partito di governo.

da Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*