Notizie »

Breccia tra ricchi e poveri arriva al suo livello massimo in 20 anni

Il livello di disuguaglianza tra i ricchi ed i poveri a scala mondiale è arrivato al suo massimo livello in 20 anni e continua ad aumentare, fatto che implica la crescita della breccia tra le possibilità di partorire ed allevare i figli.

Secondo una relazione pubblicata da Save the Children, organizzazione che promuove i diritti dei bambini, dagli anni novanta del secolo scorso nei 32 paesi più sviluppati del mondo, le classi ricche della popolazione hanno aumentato la breccia che esiste tra loro ed i più svantaggiati.

Inoltre, nel 20% di questi paesi, i guadagni dei poveri sono scesi considerevolmente durante questo periodo, fatto che colpisce, soprattutto, le condizioni in cui crescono i minorenni.

Tuttavia, in termini mondiali l’organizzazione riconosce che c’è stato un certo progresso in alcune aree relazionate col benessere dei bambini, come, per esempio, nella mortalità infantile.

La disuguaglianza sociale diventa più evidente, quando si tratta della vita dei bambini di differenti settori economici.

La relazione di Save the Children che precede una riunione dell’ONU sulla povertà, invita ad affrontare la disuguaglianza sociale, perché ostacola in larga misura il progresso dell’universo.

preso da www.cubadebate.cu

foto: Patria Grande

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*