Notizie »

La folla contesta contro Federico Franco nel centro di Asuncion

L'attivista dei diritti umani, Line Bareiro, spiegando ai poliziotti il diritto della cittadinanza alla libera manifestazione. Foto: Pagina di "HK Justiciera" in Facebook.

L'attivista dei diritti umani, Line Bareiro, spiegando ai poliziotti il diritto della cittadinanza alla libera manifestazione. Foto: Pagina di "HK Justiciera" in Facebook.

Militari del Reggimento delle Guardie del Corpo Presidenziali dovettero intervenire oggi, nel centro di questa capitale, per proteggere il presidente Federico Franco, contestato da decine di persone che l’accusarono di golpista.

I manifestanti, secondo il quotidiano ABC, appartengono al movimento Paraguay Resiste e fischiarono Franco dopo che è terminato un atto nel Pantheon degli Eroi al quale assisteva e pretendeva fare colazione in un caffé vicino.

Agitando delle bandierine e ripetendo degli slogan contro la destituzione del mandatario costituzionale, Fernando Lugo, i manifestanti rimasero nel luogo ed obbligarono ai militari a rinforzare il cordone di sicurezza che circondava Franco.

Raccontando l’incidente, il quotidiano Ultima Ora assicurò che Franco non aveva pianificato di fare colazione nel menzionato stabilimento e che in realtà dovette ripararsi lì provvisoriamente per evitare i manifestanti.

Franco è stato anche ieri sera oggetto della protesta pubblica di una cittadina che gridò nel mezzo della cerimonia per i 475 anni della fondazione di Asuncion alla quale ha assistito, d’accordo con informazioni di mezzi di diffusione.

La situazione, ha aggiunto un giornale, si sta ripetendo durante apparizioni pubbliche di Franco, includendo quelle effettuate all’interno del paese.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*