Notizie »

Polemiche per possibile vigilanza delle conversazioni in Skype

Nel più recente capitolo, Skype negò avere effettuato cambiamenti per offrire “ai rappresentanti dell’autorità maggiore accesso” alle conversazioni dei suoi membri, come suggeriscono certe informazioni.

Nel suo blog, la compagnia assicura che furono fatti unicamente per migliorare l’esperienza dell’utente e l’affidabilità del sistema, benché aggiunga che consegnerà informazione ai corpi di sicurezza quando lo consideri “appropriato.”

Vigilanza e cambiamenti

Le preoccupazioni sulle intenzioni di Microsoft -che comprò Skype nel 2011 – in questa materia, sorsero da poco più di un anno, quando il blog specializzato Conceivablytech rivelò che la ditta aveva introdotto un registro di brevetto per “Legale Intercept”, una tecnologia “capace di copiare silenziosamente la comunicazione almeno tra due entità” in chiamate Voip, o di voce attraverso un protocollo di internet.

Il documento di brevetto alludeva a “Skype ed altre applicazioni simili a Skype”, malgrado fosse introdotto nel 2009, 17 mesi prima che Microsoft comprasse effettivamente il servizio, per un importo di circa 8.500 milioni di dollari.

Nel maggio del 2012 il tema è stato riportato alla luce da un investigatore di temi di sicurezza, Kostya Kortchinsky, che scrisse nel suo blog che la compagnia aveva cambiato la sua politica di “supernodi.”

Originalmente Skype si fidava di utenti con sistemi di alta specificazione per facilitare la connessione di computer tra i suoi membri nel corso di una chiamata. Ora la ditta cambiò per un sistema in cui queste connessioni si fanno attraverso i server propri.

Questo portò a che certi blogs vincolassero la decisione al tema del brevetto di vigilanza, un tema che è stato seguito dal sito specializzato Extreme Tech, da dove saltò ai mezzi di comunicazione convenzionali.

Fonti anonime dissero al The Washington Post che Skype aveva “espanso la sua cooperazione con le agenzie di sicurezza, per mettere a disposizione della polizia conversazioni di chat ed altre informazioni.”

Questioni tecniche

Il blog di Skype segnalò che era “falso” credere che i cambiamenti gli permettessero controllare e registrare chiamate di audio e video.

La ditta ha detto che mentre i suoi server aiutavano i suoi membri a localizzarsi ed a mantenere la qualità, generalmente la chiamata propriamente detta era ignorata da questi strumenti, ed invece fluiva direttamente da un utente ad un altro.

“Le chiamate di Skype a Skype non circolano attraverso i nostri centri di dati, ed i supernodi non hanno niente a che vedere col passaggio di audio e video tra clienti di Skype”, ha scritto Mark Gillet, il capo di Sviluppo ed Operazioni di Skype.

Ma aggiunse che le chiamate di gruppi, con più di due utenti, erano l’eccezione alla regola. “Quando un server aggrega gli streams di video di clienti multipli, la banda larga non potrebbe avere velocità a sufficienza per stabilire tutte le connessioni”, ha detto.

L’articolo di The Washington Post metteva a fuoco i messaggi scritti, più che su chiamate di audio e video.

Gillet negò che la modificazione dell’infrastruttura di Skype sia stata effettuata per facilitare il lavoro delle forze della polizia, ma riconobbe che la compagnia permetterebbe alle autorità accedere a messaggi se queste “seguissero i procedimenti appropriati” e se tale fatto era “tecnicamente possibile.”

Il suo articolo nel blog suggerisce che in realtà si possono consegnare messaggi in certe istanze, perché alcuni di questi sono immagazzinati temporaneamente nei servitori di Skype per potere garantire la sincronizzazione di messaggi istantanei e la loro consegna al di sopra di alcuni firewalls.

La politica di intimità di Skype riconosce che “i messaggi istantanei sono conservati attualmente per un massimo di 30 giorni, a meno che la legge permetta o richieda altri termini.”

preso da www.cubadebate.cu

traduzione di Ida Garberi

1 Comentario

Hacer un comentario
  1. escortes France / escortzone.com/

    Hola a todos! No sé por dónde empezar , pero espero que esto it.cubadebate.cu será útil para mí. saludos!

    Responder     

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*