Notizie »

L’inglese sostituirà lo spagnolo nelle scuole di Portorico

La lingua inglese sostituirà progressivamente quella spagnola come lingua della scuola pubblica di Portorico secondo un piano decennale che prenderà il largo nel mese di Agosto, dichiarò a Efe il segretario all’Educazione dell’isola, Edward Moreno Alonso.

Il progetto verrà avviato a partire dal prossimo mese di Agosto in 31 scuole di Portorico, in cui gli alunni compresi  tra i 5 ed i 9 anni  di età studieranno tutte le materie del piano accademico in lingua inglese, fatta eccezione per  la lingua spagnola e la storia.

Inoltre, in altre 35 scuole si cominceranno ad impartire lezioni in lingua inglese a seconda della capacità degli insegnanti.

L’obiettivo è riuscire ad estendere il programma ai centri della rete pubblica di insegnamento in 10 anni, ha aggiunto Moreno Alonso, il quale ha assicurato che “si tratta di una richiesta dei genitori”.

In ogni modo nel prossimo mese di Novembre sono convocate le elezioni a Portorico da cui verrà fuori il nuovo governatore, carico che cercherà di riconquistare l’attuale, Luis Fortuño, del Partito Nuovo Progressista (PNP), che favorisce l’annessione dell’isola agli Stati Uniti.

Secondo il segretario all’educazione, tale iniziativa del Governo di Fortuño risponde al diritto dei bambini portoricani “ di acquisire il dominio della lingua inglese”.

“Nelle scuole dove già si utilizza questo metodo – un numero esiguo che non viene specificato- ci sono liste di attesa” , ha affermato il segretario all’Educazione al fine di dimostrare la domanda sociale che secondo lui esiste a Portorico di un sistema educativo in inglese.

Ricordò che nella maggior parte delle offerte di lavoro sull’isola viene richiesto il dominio della  lingua inglese e non solamente di quella spagnola, che la gran parte dei programmi televisivi che arrivano attraverso le trasmissioni del satellite vengono offerti in inglese e che nelle sale cinematografiche la maggior parte dei film vengono proiettati  in lingua inglese con sottotitoli.

Nell’ultimo messaggio della Legislatura, lo scorso 24 di Aprile, il governatore Fortuño annunciò che sarebbero state prese misure per un’ implementazione della lingua inglese nella scuola pubblica.

“A partire dal prossimo anno fiscale cominceremo ad applicare il programma Generazione Bilingue con una meta specifica: riuscire ad ottenere in 10 anni che tutti i bambini che concludano  gli studi  nelle scuole superiori  di Portorico siano perfettamente bilingui, con un dominio pieno di entrambe le lingue, lo spagnolo e l’inglese”, proclamò Fortuño durante tale discorso.

Sui piani dell’Esecutivo in campo linguistico si sono pronunciati i rappresentanti dei principali schieramenti  politici di Portorico.

Il presidente esecutivo del Partito Indipendentista di Portorico (PIP), Fernando Martín, commentò ad Efe che la misura annunciata da Moreno Alonso risponderebbe ad una “ossessione ideologica” del governante PNP.

Martín commentò tralatro che, possibilmente, non ci siano sufficienti insegnanti a Portorico con la conoscenza della lingua inglese necessaria affinchè il piano raggiunga tutto il sistema scolastico pubblico.

Predisse che il piano sarà un fracasso e che tra un anno e mezzo non si ritornerà a parlare della questione.  

Il senatore del Partito Popolare Democratico (PPD) Juan Eugenio Hernández Mayoral commentò alla fine dello scorso mese di Maggio che un’educazione esclusivamente in lingua inglese può danneggiare la conoscenza dello spagnolo.

Dal Censimento statunitense emerge come dato sul tema della lingua a Portorico che il 96% di una popolazione di 3.9 milioni di abitanti ha come lingua madre lo spagnolo.

L’inglese venne imposto come lingua nel sistema scolastico pubblico, nel livello secondario, a Portorico tra il 1900 ed il 1948.

Lo spagnolo e l’inglese sono attualmente le lingue ufficiali di Portorico, Stato Libero Associato dal 1952 e territorio non annesso agli Stati Uniti con un certo livello di autogoverno.

Preso da www.cubadebate.cu

Traduzione di Paola Flauto

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*