Notizie »

Honduras offre ricompensa per dati su assassinio di giornalista

il corpo di Alfredo Villatoro

il corpo di Alfredo Villatoro

Il presidente honduregno, Porfirio Lobo, ha offerto oggi una ricompensa di più di 150 mila dollari per informazioni sugli assassini di un giornalista locale il cui cadavere è apparso ieri sera nella zona meridionale di questa capitale.

Il governo concederà una ricompensa fino a tre milioni di lempiras (153 mila 846 dollari) per ogni informazione valida che conduca alla cattura degli autori della morte del giornalista, ha affermato dalla sede dell’esecutivo.

Con la morte di Alfredo Villatoro, coordinatore dei radiogiornali della radio HRN, sono 26 il numero di reporter assassinati in questo paese dal glope di stato del 2009, perpetrato ai danni dell’ex presidente Manuel Zelaya, e 23 sono stati assassinati sotto il governo di Pepe Lobo.

La polizia ha informato che il giornalista, di 47 anni d’età, è stato sequestrato da sconosciuti la scorsa settimana, mentre si dirigeva al suo lavoro ed il suo corpo, con due spari nella testa, è stato trovato ieri sera.

Villatoro indossava l’uniforme dei corpi speciali della polizia Cobra, aveva il volto coperto da un fazzoletto rosso e le mani legate.

Il paese centroamericano ha registrato lo scorso anno un tasso annuale di omicidi del 86,5 per ogni 100 mila abitanti, una dei più alti del pianeta.

con informazioni di Prensa Latina

traduzione di Ida Garberi

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos necesarios están marcados *

*